Soluzioni In Linea per il Controllo del Processo in tutto il mondo

Separazione di Fase

L’estrazione dei prodotti ad elevato valore aggiunto da fasi acquose, fasi organiche o fasi saline sono molto comuni ed importanti nei processi produttivi dell’industria chimica.

Monitoraggio Separazione di Fase

optek AF26 sensore ad assorbimento a doppio canale

Dopo la miscelazione dei componenti in un reattore batch, la fase acquosa è separate dalla fase organica. A seconda delle specifiche di processo, una ottimale separazione di fase è garantita dall’installazione, sull’uscita del reattore, di un sensore optek ad assorbanza tipo AF26 o AF16. Ogni tipo di fase liquida mostra assorbimenti differenti: questo principio di misura permette una reale ottimizzazione del processo di separazione e nello stesso tempo minimizza le perdite di prodotto realizzando risparmi tangibili.

optek C4000 Convertitore Fotometrico

Automazione

I sensori optek AF16 e AF26 riducono i costi di gestione dell’impianto, misurando il colore o la torbidità direttamente in linea. Non c’è più la necessità che l’operatore stia di fronte a una specula per vedere il punto di separazione e non si spreca più prodotto per gli interventi manuali errati sulle valvole deviatrici.

optek C4000 Convertitore Fotometrico

Incremento della qualità del prodotto

La perdita di prodotto non è più un problema quando si rilevano le separazioni di fase in linea. La possibilità di alternare più velocemente diversi prodotti è garantita dalle misure in linea optek. Rapidità del tempo di risposta e gestione automatica delle valvole assicurano un incremento della qualità del prodotto e migliorano il controllo del processo.

optek gestisce la separazione di fase in diverse aree spettrali, dall’Ultravioletto (UV) all’Infrarosso (NIR) passando per il Visibile (VIS). Questo permette ad optek di customizzare una soluzione a seconda delle esigenze di processo, di automazione o ambientali. Installazioni in area pericolosa possono richiedere l’impiego dei nostri sensori Ex.

La fase acquosa può essere rilevata in modo molto affidabile indipendentemente dalla composizione della fase organica.

Accessori di calibrazione optek (tracciabili NIST)

I sensori in linea optek sono in grado di rilevare il minimo cambiamento nel processo che può essere gestito in modo appropriato dal sistema di controllo. Utilizzando il datalogger interno al convertitore C4000 è possibile registrar i dati di processo utili al QA/QC. Con il corretto monitoraggio delle separazioni di fase l’utilizzatore ha un ritorno di investimento incredibilmente rapido.