Soluzioni In Linea per il Controllo del Processo in tutto il mondo

Concentrazione Alogeni

optek fornisce all’industria chimica analizzatori fotometrici da processo di alta qualità. Installati nei punti nevralgici dell’impianto questi analizzatori forniscono un elevatissimo ritorno di investimento.

Concentrazione cloro

Il cloro ha un ruolo molto importante nei processi produttivi dell’industria chimica, farmaceutica, dei disinfettanti, degli agenti sbiancanti e degli insetticidi. L’ottimizzazione dei processi richiede che le concentrazioni di cloro siano misurate in modo affidabile e ripetitivo, spesso e volentieri anche in condizioni di esercizio gravose con elevate pressioni e alta temperatura, senza avere la possibilità di prelevare campioni.

optek C4000 convertitore fotometrico

Le misurazioni sono possibili sia nel campo dei ppm che dei % in fase gassosa e nel campo dei ppm in fase liquida. Sono disponibili opzionalmente versioni per alta pressione, alta temperatura e certificate ATEX e FM per l’impiego in area classificata.

Anche la misurazione di altri componenti alogeni come bromo, iodio e fluoro sono possibili sia in fase liquida che in fase gassosa.

Misurazione

optek AF26-EX sensore ad assorbimento a doppio canale

I sensori optek a doppio fascio compensano automaticamente la torbidità di fondo o la presenza di altri componenti utilizzando una seconda lunghezza d’onda. I segnali da altri strumenti come trasmettitori di temperatura e di pressione possono essere utilizzati direttamente dal convertitore per la compensazione della concentrazione. Il convertitore C4000 accetta due segnali analogici 4…20 mA e fornisce l’indicazione della misura già compensata e trasmette con segnali 4…20 mA o PROFIBUS® PA.

Come indicato nello schema, il cloro è misurato in ingresso al reattore per verificare la reale concentrazione. Sull’uscita dell’esausto si può misurare la concentrazione di cloro in fase gassosa per prevenire le eccessive emissioni in atmosfera, che sono regolamentate dalla legislatura. Allo stesso tempo un sensore installato in by-pass o sulla linea di scarico assicura la corretta misurazione della concentrazione di cloro nella fase liquida. Controllando questi tre punti si garantiscono le migliori performance del processo e si riducono al minimo sia le perdite di prodotto che le emissioni in atmosfera.

optek C4000 convertitore fotometrico

Dato che il prodotto è molto aggressivo, le parti bagnate dell’analizzatore sono realizzate in materiale resistente alla corrosione come il Titanio o il TFM per la cella di misura, lo Zaffiro per le finestre ed elastomeri fluorurati per gli o-ring. Questi materiali hanno dimostrato la loro efficienza con fluidi estremamente aggressivi in numerose installazioni.

Efficienza aumentata

Con i sensori optek, negli impianti si misura in tempo reale la concentrazione degli alogeni sia alle basse che alle alte concentrazioni e sia in fase liquida che in quella gassosa.

La misurazione dei gas esausti previene l’inquinamento atmosferico oltre ad aiutare a ridurre l’eccesso di consumo di cloro non necessario alla reazione.

Controllando il carico al reattore in un loop dinamico si massimizza l’efficienza produttiva e si minimizzano i costi.